Cacs ? cosa sono ?

Le Clausole di Azione Collettiva sono uno strumento introdotto nel 2012 per consentire una ristrutturazione del debito pubblico in modo chiaro e ordinato. L’Italia ha inserito queste clausole nei propri titoli di stato di durata superiore ad un anno dal 2013 il testo completo lo trovate in fondo a questa pagina.

Sono clausole che per esser attivate, oltre al consenso dell’emittente, richiedono l’approvazione in larga maggioranza dei possessori (due terzi o il 75% a seconda della variazione). Le variazioni delle condizioni di queste regole non necessariamente riguardano tutti i tioli possono essere solo su uno o su alcune serie.

Cosa possono cambiare di un titolo i Cacs ?

Le clausole possono cambiare principalmente:

  1. La scadenza
  2. Le modalità di rimborso ed il valore del rimborso
  3. Il valore del titolo
  4. La valuta in cui sono pagati e dove sono pagati
  5. Tutte le altre condizioni, compresi i tassi di interesse, e la definizione di ‘materia riservata’.

Quali titoli di stato Italiani non hanno le clausole CACS ?

  1. Quelli emessi prima del 1 gennaio 2013
  2. Quelli di durata inferiore all’anno (BOT)

La mia opinione sui CACS ?

Nel pieno rispetto delle opinioni e della discussione politica mi attengo all’aspetto economico e stando “dalla parte dell’investitore” che possiede i titoli. 

Considerato che:

  • quando verrebbero utilizzate le CAC si è veramente in una situazione fallimentare per il paese che ha emesso i titoli
  • che alcuni precedenti situazioni simili (Argentina, Messico) hanno portato a una gestione disordinata della ristrutturazione del debito
  • che la ristrutturazione nei casi citati è stata subita, non era in nessun modo possibile scegliere diversamente
  • che nei casi previsti la ristrutturazione è un “male dovuto” per non perdere tutti i soldi investiti

Ritengo che porre delle regole chiare sia assolutamente positivo, forse andrebbero perfezionate proprio in termini di perimetro di azione e di operatività (così come sono l’unico limite alle decisioni sono le maggioranze).

 

Il testo completo del decreto lo trovate qui:

LoaderLoading...
EAD LogoTaking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [429.28 KB]

Condividi su:


Altri articoli interessanti...

  • Calendario 2019 emissione dei Titoli di StatoCalendario 2019 emissione dei Titoli di Stato Il calendario delle emissioni dei titoli di stato italiani del 2019. Visualizza qui di seguito il calendario o scaricalo dal link qui sotto per consultarlo off line. Il Calendario […]
  • Torna BTP Italia – 26 nov 2022Torna BTP Italia – 26 nov 2022 Torna da lunedì il collocamento dei BTP ITalia : i BTP indicizzati all'inflazione italiana, che offrono oltre alla cedola fissa una rivalutazione ed un premio fedeltà se si tengono per […]
  • BTP pregi e difettiBTP pregi e difetti In questi giorni in Italia si sta collocando un'emissione particolare di BTP necessari a finanziare parte delle spese sostenute per il Coronavirus. Vediamo in questo video alcune […]
  • Rischio politico: BTP vs CCTRischio politico: BTP vs CCT Il Sole 24 Ore pone una questione fondamentale per chi in questo periodo si è chiesto quale sarebbe stato il destino dell’Italia dopo le elezioni, e di come il debito pubblico potrebbe […]

Lascia un commento